Mondo, 16 giugno 2018

Richiedente l'asilo jihadista uccide due donne, condannato all'ergastolo

Abderrahman Bouanane (nella foto), 22 anni e richiedente asilo marocchino, è stato condannato ieri all'ergastolo in Finlandia per aver pugnalato a morte due donne lo scorso agosto a Turku, a circa 100 chilometri a ovest di Helsinki. "Bouanane voleva associare i suoi crimini con gli atti terroristici dello Stato islamico", si può leggere nel verdetto, pronunciato dalla corte di Varsinais-Suomi. Abderrahman Bouanane è arrivato in Finlandia nel 2016 con una falsa identità. Divenne radicalizzato l'anno successivo, dopo il rifiuto della sua domanda di asilo. Il giorno degli attacchi, aveva realizzato un video in cui parla degli attacchi USA contro l'ISIS in Siria. Durante il processo, ha affermato di essere "in guerra con le donne" e ha affermato di aver perso il controllo delle sue azioni, ma è stato comunque ritenuto penalmente responsabile.

(Fonte e foto: lesobservateurs.ch)

Guarda anche 

"Il Consiglio dei diritti umani è il peggior fallimento dell'ONU"

L'ambasciatore degli Stati Uniti all'ONU Nikki Haley ha lanciato un altro attacco contro il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC) puntando il...
20.07.2018
Mondo

L'Unione europea denuncia l'Ungheria per il no ai migranti e la legge anti Soros

Un deferimento alla Corte europea di giustizia è scattato per il mancato rispetto delle normative europee su asilo e ricollocamenti, inoltre è sta...
19.07.2018
Mondo

Vittorio Feltri contro gli "imbecilli" che processano il dizionario: "Perché preferisco il turpiloquio"

Il processo alle parole di uso comune è diventato uggioso. I comandamenti del politicamente corretto stabiliscono quali sono i vocaboli leciti e illeciti, e chi...
18.07.2018
Mondo

Storico faccia a faccia tra Trump e Putin

Il faccia a faccia è durato due ore e dieci minuti ed è stato definito da Trump "un inizio molto buono" facendo riferimento ai rapporti tra i due ...
16.07.2018
Mondo