Opinioni, 18 giugno 2018

Patrimonio immobiliare della Città: il valore a bilancio è aggiornato?

I Consiglieri Comunali luganesi della Lega dei Ticinesi Andrea Censi e Lukas Bernasconi interpellano il Municipio sul valore immobiliare della Città.

Dire che gli immobili di proprietà della Città di Lugano, fra beni amministrativi e patrimoniali, siano tanti è un eufemismo. Da tempo il Dicastero Immobili è stato incaricato di fornire una lista aggiornata di tutte le proprietà immobiliari della Città, ad oggi non sembra ci siano stati particolari sviluppi. Uccellini di Piazza Riforma parlano comunque di un patrimonio miliardario.
Le finanze della Città, grazie ad un`accurata gestione negli ultimi anni, hanno visto un miglioramento sostanziale; con i ripetuti pareggi di bilancio si è riusciti anche a migliorare il rating, permettendo alla Città di accedere a maggiori finanziamenti bancari per intraprendere gli investimenti necessari. Ciò che comunque ancora oggi frena drasticamente gli investimenti e che porta ad avere un atteggiamento comprensibilmente prudente nell’approccio all’investimento è il debito pubblico che sfiora ancora il miliardo di franchi.
Fatte queste premesse arrivo al dunque. Qualora gli immobili della Città siano sottovalutati ed il loro valore reale non sia aggiornato comporterebbe un danno ingente per le finanze e di diretta conseguenza per i piani di investimento di Lugano. Adeguare il valore di stima degli immobili permetterebbe a bilancio di ridurre notevolmente l’incidenza del debito pubblico. Questo consentirebbe alla Città di offrire maggiori garanzie agli istituti finanziari, con una conseguente possibilità di maggiori investimenti ed un ulteriore miglioramento del rating corrisposto oggi alle finanze di Lugano.
Se non si ha già proceduto in tal senso, non farlo è quantomeno irresponsabile per il futuro della Città e per i servizi mancati che avremmo potuto offrire ai cittadini. Sta di fatto che senza una lista aggiornata degli immobili risulta complicato avere delle stime aggiornate del patrimonio…

Alla luce di quanto sopra chiediamo al lodevole Municipio:

1) La fantomatica lista degli immobili della Città esiste ed è aggiornata?
2) Se sì, a quanto ammonta il valore totale reale del parco immobiliare della Città? Quanto di amministrativo e quanto di patrimoniale?
3) I valori a bilancio sono aggiornati con il valore reale di mercato odierno?
4) Se no, è stimabile di quanto possa essere aumentato a bilancio il valore patrimoniale della Città?
5) Se no, entro quando il Municipio sarebbe in grado di aggiornare le stime?
6) In linea con quanto fatto dalla Città di Locarno, ha valutato il Lodevole Municipio la possibilità di trasformare alcuni beni amministrativi in patrimoniali? Locarno ha risparmiato circa 800’000 franchi con questa operazione, il Municipio ha già fatto dei calcoli?

Vi ringraziamo e cogliamo l’occasione per salutarvi cordialmente,

Andrea Censi, Lega dei Ticinesi
Lukas Bernasconi, Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Rarità di montagna all’asta

E’ il prodotto dell’anno 2018 secondo la Settimana svizzera del Gusto. Stiamo parlando del formaggio, tra gli alimenti più amati a tutte le latitudini....
20.09.2018
Ticino

Il gusto del riflesso vince il concorso fotografico

E’ un gusto inconsueto, quello di Danilo Bruzzone, appassionato di fotografia e da sempre innamorato dei riflessi nelle istantanee. E’ stata proprio la sua im...
18.09.2018
Ticino

La Coppa, come antipasto del campionato: tocca al Lugano

HUTTWIL – Il pensiero di un po’ tutti è rivolto a venerdì, quando alla Cornér Arena arriverà il Davos per la prima partita del cam...
19.09.2018
Sport

Una dolce “tavolozza” colora di gusto Lugano

Si chiama “Tavolozza” il dolce che oggi ha conquistato i giudici della seconda edizione del “Concorso Dessert al piatto”, che quest’anno &eg...
17.09.2018
Ticino