Mondo, 19 giugno 2018

Richiedente l'asilo si introduce in una casa per anziani e violenta una 90enne

Un richiedente l'asilo di 21 anni proveniente dal Gambia è stato arrestato sabato scorso con l'accusa di aver aggredito sessualmente e derubato una donna tedesca a Esslingen, nei pressi di Stoccarda. Lo riporta il sito tedesco Presseportal. Il richiedente l'asilo è accusato di essere entrato nella stanza di una casa per anziani di una donna di 90 anni la mattina del 26 maggio 2018. L'uomo è accusato di aver aggredito sessualmente l'anziana donna mentre era addormentata. La donna però si svegliò e appena accortasi di quello che stava succedendo spinse via l'uomo, che avrebbe poi anche cercato di rimuovere l'anello nuziale dal suo dito. Non essendoci riuscito, ha rubato una TV a schermo piatto presente nella stanza. La donna ha immediamente allertato lo staff che è riuscito a fare una foto all'uomo prima che questi fuggisse per poi denunciarlo. Dopo una breve indagine la polizia ha identificato l'uomo e lo ha arrestato. Il cittadino gambiano, che aveva già precedenti per furto e reati violenti, è stato in seguito denunciato alla magistratura della corte distrettuale di Stoccarda ed è stato posto in carcere preventivo in attesa del suo processo.

Guarda anche 

Afd sfonda i sondaggi: avanzano i nazionalisti tedeschi, ormai seconda forza del paese

Afd seconda forza politica in Germania: con un vero e proprio balzo in avanti, il partito dei populisti guidato da Alexander Gauland e Alice Weidel (nella foto) sare...
23.09.2018
Mondo

In parlamento scontro UDC-Sommaruga sulla violenza domestica: colpa degli uomini o problema importato dall'estero?

Il Parlamento svizzero vuole proteggere meglio le vittime di violenza domestica e dello stalking. Dopo il Consiglio degli Stati, il Consiglio nazionale ha ora approvato u...
22.09.2018
Svizzera

La guerra tra clan arabi che scuote la Germania

Il 13 settembre scorso Nidal R., membro di uno dei tanti clan arabi che si sono insediati negli ultimi decenni in Germania, viene crivellato di colpi sotto gli occhi dell...
21.09.2018
Mondo

Uccide suo cugino in Afghanistan, la Svezia gli concede asilo perchè "la famiglia potrebbe vendicarsi"

Il tribunale svedese per la migrazione ha annullato una decisione dell'ufficio dell'immigrazione del 2015, concedendo asilo permanente a un afghano che aveva ucci...
20.09.2018
Mondo