Mondo, 29 giugno 2018

La politica tedesca e i rifugiati "minorenni"

Sui social tedeschi sta circolando in queste ore la foto di un articolo, pubblicato ieri notte dal portale tedesco Otz, in cui viene descritto un seminario di una scuola della municipalità di Gera dedicata a un gruppo di rifugiati "minorenni non accompagnati". Ma più che il contenuto è la foto che accompagna l'articolo ad aver attirato l'attenzione, nella quale si può vedere una politica tedesca, tale Martina Schweinsburg, insieme al gruppo di rifugiati "minorenni". Il motivo, l'avrete forse già indovinato, è che è molto difficile credere che queste persone siano davvero minorenni. Eppure il testo sotto alla foto conferma che essi sono ritenuti tali, vi si può infatti leggere: "La presidente di provincia Martina Schweinsburg con un gruppo di rifugiati minorenni non accompagnati al seminario dell'istituto di studio duale di Gera". Innumerevoli i commenti degli utenti, alcuni arrabbiati e altri divertiti, di cui uno particolarmente pungente: "questo non è un semplice caso di occhiali rosa, chi crede che queste persone siano minorenni vive un distacco tanto grande dalla realtà che necessita urgentemente di un medico". Dulcis in fundo, il "ragazzo" alla destra nella foto con una maglietta recante la scritta "como estas bitches" (letteralmente "come state put*ane"). Non proprio una maglietta appropriata per un giovane che non ha ancora compiuto la maggiore età...

Guarda anche 

Afd sfonda i sondaggi: avanzano i nazionalisti tedeschi, ormai seconda forza del paese

Afd seconda forza politica in Germania: con un vero e proprio balzo in avanti, il partito dei populisti guidato da Alexander Gauland e Alice Weidel (nella foto) sare...
23.09.2018
Mondo

La guerra tra clan arabi che scuote la Germania

Il 13 settembre scorso Nidal R., membro di uno dei tanti clan arabi che si sono insediati negli ultimi decenni in Germania, viene crivellato di colpi sotto gli occhi dell...
21.09.2018
Mondo

Uccide suo cugino in Afghanistan, la Svezia gli concede asilo perchè "la famiglia potrebbe vendicarsi"

Il tribunale svedese per la migrazione ha annullato una decisione dell'ufficio dell'immigrazione del 2015, concedendo asilo permanente a un afghano che aveva ucci...
20.09.2018
Mondo

In Germania è (ancora) crisi nera, governo vicino alla fine?

Chemnitz, Chemnitz e ancora Chemnitz. L'onda lunga delle massicce manifestazioni che si sono tenute nella Germania orientale due settimane fa continuano a tenere banc...
14.09.2018
Mondo