Mondo, 05 luglio 2018

Internet (per ora) è salvo, respinta la legge sul copyright

Si teneva oggi al Parlamento europeo la votazione cruciale sulla normativa sul copyright, anche chiamati articolo 11 e 13, che avrebbero introdotto nei paesi UE severe restrizioni sui contenuti che si possono condividere online. E se in prima istanza il 20 giugno scorso il Parlamento europeo aveva approvato la nuova legge, che oggi era tenuto a confermare, l'opposizione manifestata nel frattempo da più parti ha evidentemente sortito i suoi effetti, dato che i parlamentari europei alla fine hanno respinto la versione finale della legge, con 278 voti favorevoli, 318 contrari e 31 astenuti (vedi foto). Non si tratta però della fine della vicenda, in quanto la legge è stata per ora solo rimandata alla commissione incaricata, che verosimilmente dovrà modificarla tenendo conto delle critiche emerse, per poi presentarne una nuova che sarà poi sottoposta nuovamente al voto tra il 10 e il 13 settembre. 

Guarda anche 

“Convincere che esista un pericolo”: lo strano dossier dell'esercito spagnolo

I nemici esistono, certamente. Ma molto spesso essi servono, nel senso che giustificano una certa politica. Non è complottismo, ma è semplice consta...
14.08.2018
Mondo

VIDEO - “Faccio quella strada tutti i giorni, mi hanno salvato le ferie”: Genova sotto shock

GENOVA (Italia) – “Poteva essere una strage vera e propria, speriamo che la conta dei morti non sia enorme”. Ecco alcune dichiarazioni che giungono in q...
14.08.2018
Mondo

FOTO E VIDEO – Il boato e poi il crollo: cade un ponte dell’autostrada a Genova

GENOVA (Italia) – Un tuono talmente forte da sembrare un terremoto, poi il silenzio scosso dal boato di un ponte di 200 m che crolla per oltre 100 m: questo è...
14.08.2018
Mondo

Scene di guerra in Svezia, macchine incendiate e scontri tra uomini mascherati e polizia (VIDEO)

Dozzine di macchine parcheggiate sono state incendiate durante la notte tra lunedì e martedì in diverse città svedesi in quello che le autorit&agr...
14.08.2018
Mondo