Ticino, 08 agosto 2018

Truffa rip-deal, preso a calci nell'abitacolo di un auto 51enne del canton San Gallo

Il sangallese si era recato a Paradiso per una presunta compravendita di un'imbarcazione.

Rapina a Paradiso, un 51 enne domiciliato nel canton San Gallo è stato derubato dei soldi di una presunta compravendita, di seguito è stato preso a calci nell’abitacolo di una vettura.
segue il comunicato

Lugano - Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che ieri verso le 17.30 a Paradiso vi è stata una rapina. In relazione a una presunta compravendita di un'imbarcazione, un 51enne cittadino svizzero domiciliato nel canton San Gallo si è incontrato verso le 17.30 in via delle Scuole con un ipotetico venditore. In quest'ambito era stata pure architettata un'operazione di cambio fraudolenta a danno del 51enne, conosciuta quale truffa rip-deal. L'ipotetico venditore ha strappato dalle mani del 51enne il sacchetto contenente franchi svizzeri consegnandogli un sacchetto contenente euro facsimile. Il 51enne, accortosi di aver ricevuto euro facsimile, ha cercato di recuperare i suoi soldi introducendosi nell'abitacolo di una vettura con targhe italiane su cui si trovava l'autore in qualità di passeggero anteriore, ricevendo dei calci in risposta. Successivamente la vettura si è allontanata. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e della Polizia comunale di Paradiso. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Antonio Perugin.

Guarda anche 

Pazzesco Bolt: è arrivata l’offerta del Milan?

MILANO (Italia) – Sembrerebbe tutto davvero assurdo, ma se la dichiarazioni del suo agente corrispondessero al vero, ecco che tanti aspetti collimerebbero… p...
15.10.2018
Sport

Combine PSG-Stella Rossa: la UEFA sapeva tutto! “I serbi rischiano l’impossibile”

BELGRADO (Serbia) – Emergono dettagli incredibili in merito alla presunta combine avvenuta nella partita di Champions League tra Paris Saint-Germain e Stella Rossa:...
15.10.2018
Sport

Parola a Renzetti: “Noi versiamo una parte di stipendio di Brlek, il problema è del Genoa che magari non ha pagato tutto il cartellino…”

LUGANO – Se la settimana calcistica si era aperta con la notizia giunta dalla Polonia e da Genova, in merito a un assegno scoperto da 800'000 Euro staccato dal ...
15.10.2018
Sport

“Brlek? Problema che non riguarda il Lugano, ma il giocatore è stato pagato”

LUGANO – Il lunedì mattina a tinte bianconere, quelle dell’FC Lugano, si era aperto con la notizia rimbalzata da Genova, relativa a un assegno scoperto...
15.10.2018
Sport