Svizzera, 19 agosto 2018

Il Consigliere nazionale PLR: "Da Economiesuisse inutile catastrofismo"

Sull'iniziativa sull'autodeterminazione in votazione il prossimo 25 novembre l'UDC si vedà opposta a praticamente tutti gli attori politici. Infatti tutti gli altri partiti, i sindacati e le associazioni padronali si oppongo al testo. Ma se i campi sono chiari, meno condivisa è la strategia da seguire per opporsi al testo UDC.


Il Consigliere nazionale PLR Thierry Burkart (nella foto), si scopre oggi sul Blick, non è d'accordo con la linea seguita da Economiesuisse, l'assocazione padronale più grande della Svizzera e che sarà uno dei maggiori protagonisti del campo del "no" durante la campagna in vista del 25 novembre. Burkart critica a Economiesuisse di seguire la stessa linea seguita in occasione di votazioni simili, cioè quella di paventare conseguenze catastrofiche all'economia svizzera in caso di accettazione del testo.


Ad esempio Economiesuisse sostiene che in caso di responso positivo alle urne fino a 600 accordi internazionali sarebbero a rischio, una "esagerazione" secondo Burkart. "La gente non è stupida e non ci casca in queste esagerazioni" spiega Burkart, secondo cui le campagne di Economiesuisse "sono sempre le stesse".


Quando gli viene chiesto come argomenta la sua opposizione all'iniziativa UDC il deputato argoviese sostiene che sarebbe meglio convincere la popolazione che l'iniziativa è inutile e non chiarirebbe nulla nei rapporti tra Svizzera e Unione europea.

Guarda anche 

"La Svizzera non firmi il Patto ONU sulla migrazione!"

Si prevede che il Patto globale delle Nazioni Unite per la migrazione (Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration) sarà definitivamente adottato a dice...
13.09.2018
Svizzera

Comune lucernese al voto per frenare l'immigrazione

Il comune lucernese di Emmen è sempre più popolato. E questo è un problema - almeno per il municipale Markus Schumacher (nella foto). Più di 3...
05.09.2018
Svizzera

Si voterà sulla libera circolazione, l'iniziativa "per un'immigrazione moderata" è riuscita

Centodiciottimila. Questo è il numero di firme raccolte dall'iniziativa per porre fine alla libera circolazione delle persone con l'Unione Europea, secondo...
31.08.2018
Svizzera

L'UDC in assemblea, plebiscitata l'autodeterminazione

Si tratta dell voto più importante dal 1992, secondo l'UDC oggi riunito con 400 delegati a Unterägeri (ZG): l'iniziativa per l'autodeterminazione,...
25.08.2018
Svizzera