Mondo, 02 settembre 2018

"La diplomazia del ballo", quando i capi di stato si mettono a ballare (VIDEO)

rt.com
I politici, e i capi di stato in particolare, sono spesso visti come figure serie e austere intente a rispettare noiosi protocolli e lontani, almeno all'apparenza, da eccessi che potrebbero danneggiarne l'immagine. Ma non sempre è così e la cronaca delle ultime settimane ci ha mostrato come persone ritenute serie e austere come il presidente russo Vladimir Putin e la premier inglese Theresa May possono lasciarsi andare ad un occasionale ballo.

Il 18 agosto scorso il capo di stato russo era infatti ospite del matrimonio di Karin Kneissl, la ministra degli esteri austriaca, dove non si è risparmiato un ballo con la sposa (qui un breve video dell'evento). Poi negli scorsi giorni a farsi notare, in due occasioni separate, è stata la premier britannica Theresa May, in visita in Sudafrica, in una performance che ha fatto inarcare non poche sopracciglia (vedere qui e qui).

Ma Putin e May non sono i primi capi di stato a cimentarsi in quella che alcuni chiamano « la diplomazia del ballo ». Qui sotto troverete alcuni esempi di capi di stato che si sono messi a ballare in occasioni ufficiali, chi risultando davvero buffo e chi invece se l'è cavata un pò meglio.


Guarda anche 

I servizi americani vanno a Damasco: si discute la fine della guerra

In queste ore Damasco scalpita. Tutto è pronto per l’offensiva di Idlib che chiuderà la partita con i ribelli e, molto probabilmente, a...
29.08.2018
Mondo

Trump: "Con tutti questi immigrati l'Europa perde la sua cultura"

In occasione della sua visita ufficiale a Londra il presidente americano Donald Trump ha rilasciato un'intervista al giornale inglese The Sun dove si sono affron...
13.07.2018
Mondo

May: "Stop agli europei in cerca di lavoro"

Oggi verrà pubblicato l'atteso Libro Bianco sulla Brexit, nel quale verrà illustrato il percorso "pratico e di principio" per l...
13.07.2018
Mondo

Crisi Brexit nel governo inglese, Nigel Farage di ritorno in politica?

In meno di ventiquattr'ore due elementi di spicco del governo inglese si fanno da parte per la stessa ragione, il ministro della Brexit David Davis e, a distanza d...
10.07.2018
Mondo