Magazine, 28 gennaio 2024

La pornostar Jesse Jane trovata morta in casa col fidanzato

Si sospetta un’overdose. La polizia era intervenuta nella loro abitazione per un controllo

MOORE (USA) – La pornostar Jesse Jane è stata trovata morta a 43 anni insieme al fidanzato, Brett Hasenmueller e si sospetta che i due siano deceduti a causa di un’overdose, come riportato da ‘TMZ’. La polizia sarebbe intervenuta nella loro abitazione per un controllo, in seguito alla richiesta del datore di lavoro dell’uomo, che non aveva sue notizie da due giorni.

 
 
Una volta entrati in casa i poliziotti hanno scoperto i corpi privi di vita. Non è chiaro da quanto tempo Jesse e Brett fossero morti e non si conosce nemmeno la causa esatta della loro morte, anche se è presumibile che sia dovuta alla droga.
 
 
Jesse Jane, pseudonimo di Cindy Taylor, era una delle più famosi star del porno negli anni 2000. Ha recitato in molti film per adulti e si è fatta strada anche su ‘Playboy’, come ragazza di copertina di un’edizione speciale e ha anche lavorato come conduttrice per due popolari spettacoli dal vivo, ‘Night Calls’ e ‘Naughty Amateur Home Videos’, di Playboy TV, oltre ad aver lanciato alcune linee di sex toy di successo.

Guarda anche 

Calcio in lutto: è morto Andreas Brehme

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Una triste notizia è giunta questa mattina dalla Germania: il calcio piange la morte di Andreas Brehme, che si è spento...
20.02.2024
Sport

Calcio in lutto: morto Gigi Riva

CAGLIARI (Italia) - Il mondo del calcio piange la morte di Gigi Riva: il 79enne è morto questa sera a Cagliari, in ospedale, dove era stato ricoverato ieri per un ...
22.01.2024
Sport

E’ sempre la solita drammatica Dakar: muore un motociclista

MADRID (Spagna) – È durata una settimana la battaglia per la vita del motociclista spagnolo Carles Falcon, vittima di una caduta durante la seconda tappa del...
16.01.2024
Sport

Sinead O’Connor morta per cause naturali

LONDRA (Gbr) – Sinead O’Connor è morta per cause naturali. Ad annunciarlo è stato il medico legale di Londra con una breve dichiarazione rilasci...
15.01.2024
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto