Sport, 05 marzo 2024

Playin: il derby è servito

Lugano e Ambrì si sfideranno per un posto nei playoff: primo appuntamento giovedì alla Gottardo Arena, remake 48 ore dopo alla Cornèr Arena

LUGANO – Mancava solo l’ufficialità. Mancava solo che l’Ambrì non perdesse a Kloten nei 60’ per avere il derby nei playin. E l’ufficialità è arrivata ieri sera con la vittoria dei biancoblù in casa degli Aviatori, mentre il Lugano ha salutato la regular season con una sconfitta casalinga contro il Rapperswil, determinata anche dalle scelte di Gianinazzi che ha deciso di concedere un turno di riposo a diversi dei suoi – Koskinen e Carr su tutti – tanto che i Lakers si sono imposti per 6-3 alla Cornèr Arena. 

 
 
Lugano e Ambrì chiudono quindi la regular season con gli stessi punti, 79, e ora si contenderanno un posto nei playoff attraverso i playin. Se per i biancoblù – capaci di imporsi in casa del Kloten per 4-0 – si tratta dell’obiettivo prefissato prima della stagione, per i bianconeri aver mancato l’accesso diretto alla post season che conta rappresenta uno smacco, tenendo conto che soltanto una settimana fa Fazzini e compagni avevano il loro destinato nelle proprie mani, forti del loro quinto posto in classifica. E invece… e invece i KO contro il Friborgo e il Bienne hanno cambiato le carte in tavola, permettendo al Berna e al Davos di superarli in classifica.
 
 
Ma questa è storia ormai del passato, mentre ora c’è da concentrarsi sul futuro. Sarà una settimana intensa per il Ticino, col primo appuntamento fissato per giovedì sera alla Gottardo Arena – dove in ogni caso non ci saranno supplementari – per poi disputare il match di “ritorno” alla Cornèr Arena sabato sera. In palio, quindi, un posto nei playoff ma chi uscirà sconfitto dal doppio confronto avrà ancora un’occasione, sfidando in una nuova sfida andata-ritorno la vincente dell’altro playin, quello che metterà di fronte Bienne e Ginevra.
 
 
Insomma, ci attendono almeno cinque giorni di autentica passione e tensione…

Guarda anche 

Vai Svizzera, non ti fermare!

OSTRAVA (Rep. Ceca) – Si è sudato, si è sofferto, abbiamo camminato nervosamente avanti e indietro per casa e qualcuno, c’è da scommetter...
24.05.2024
Sport

Dai Svizzera, c’è di che “vendicarsi”

OSTRAVA (Rep. Ceca) – Ora c’è da fare sul serio. Ora non è ammesso il benché minimo errore. Ora ogni dettaglio conta e ogni sfida diventa...
23.05.2024
Sport

Lugano, sei in Champions! Grazie all’YB…

ZURIGO – Può una sconfitta essere accolta con una festa? Di solito no, ma in questo caso… possiamo fare uno strappo alla regola. Ebbene sì: ier...
21.05.2024
Sport

Fiala fa e disfa, ma la Svizzera è in crescita

PRAGA (Rep. Ceca) – Alla fine la prima sconfitta in questo Mondiale di hockey in corso d’opera a Praga poteva arrivare e, a dirla tutta, meglio che sia arriva...
20.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto