Sport, 02 giugno 2024

È sempre il solito Real! Ennesima Champions

Nella finale di Champions League il Borussia controlla a lungo ma perde

LONDRA (Gbr) - Per una settantina di minuti, il Real Madrid fa la figura della comparsa: viene sovrastato nel gioco e nelle occasioni da un Borussia determinato e ben messo in campo. Ma poi, a circa 15 minuti dalla fine, ecco sbucare Carvajal nell’area rivale. Implacabile capocciata del difensore e gli spagnoli passano clamorosamente in vantaggio. A quel punto la partita è chiusa: il Borussia scompare lentamente, colpito nel morale e nell’autostima mentre il Real cinico e micidiale conquista la sua quindicesima Champions League. A Londra esplode il tifo merengues. Per Carlo Ancelotti un vero
trionfo: per lui è la settima coppa in questo trofeo.


Il primo tempo è di marca tedesca. Tanto per capirci: nei primi 45 minuti il Real Madrid non tira mai in porta. Il Borussia è superiore: in determinazione e in geometrie. E si vede che ha più fame. Grazie alle veloci ripartenze e alla verticalizzazione del proprio gioco, la squadra giallonera si crea tre grosse occasioni con Adeyemi, Sabitzer e Fullkrug. Quest’ultimo colpisce anche un palo e fa venire i brividi agli spagnoli. Se vorrà vince la quindicesima Champions League, la squadra di Ancelotti nella ripresa dovrà cambiare registro. 



La musica non sembra tuttavia cambiare: sono sempre gli uomini di Terzic a controllare la manovra. Il Real fatica. Poi finalmente verso il 60esimo minuto si fa vivo con un tiro di Vinicius. È il preludio al grande risveglio. Che avviene al minuto 74 quando Carvajal, con una bella incornata, porta immeritatamente in vantaggio gli iberici. Il Borussia a questo punto sparisce di scena: colpito nel morale, decisamente a pezzi, deve affidarsi alle parate del nostro Kobel che però al 84esimo minuto capitola sotto i colpi di Vinicius. 0-2 la Champions è di Carlo Ancelotti (la settima!).

Guarda anche 

A Istanbul servirà una nuova impresa, ma che Lugano!

LUGANO – Il risultato di sicuro non premia il Lugano, anzi lo mette con le spalle al muro e con un piede fuori dalla Champions League, ma quanto visto martedì...
25.07.2024
Sport

Lugano, il titolo non è una chimera

LUGANO - Dopo un mese di Europei – a proposito: grande Spagna! - il calcio torna ai propri cortili. Da sabato scorso è ripreso il massimo campionato svi...
23.07.2024
Sport

Lo Young Boys è favorito ma il Lugano è vicinissimo

LUGANO - Nuovo sondaggio, stavolta sulla Super League e sul Bellinzona. Con i nostri esperti, la maggioranza dei quali non ha dubbi: Young Boys ancora favorito al ti...
22.07.2024
Sport

Un Lugano garibaldino coglie la prima vittoria

LUGANO - Dopo un primo tempo in cui il Lugano ha stentato a trovare il proprio ritmo, i bianconeri hanno dominato il secondo tempo, iniziando la stagione con una vit...
21.07.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto