Svizzera, 11 febbraio 2024

Perde 40'000 franchi col gioco d'azzardo, ma la banca doveva fermarla (e dovrà risarcirla)

Un debito di 40'000 franchi di una ex cliente di PostFinance, contratto a causa di un errore informatico della banca, dovrà essere cancellato. La giustizia ritiene che la banca avesse il dovere di bloccare il suo conto dopo che questi aveva un saldo negativo. Il caso risale al 2020. L'ex cliente utilizza il suo conto PostFinance per giocare d'azzardo online. Un conto con un limite di scoperto di 1000 franchi, momento al quale il conto dovrebbe essere bloccato.

Credendosi protetta da questo limite, la giocatrice d'azzardo scommette online, m non si rende conto che un bug informatico, dovuto alla piattaforma di gioco online, le porta oltre le spese autorizzate, fino all'annuncio di uno scoperto di 40'000 franchi, somma di cui la banca chiede il rimborso.



"Mi sono ritrovata da un giorno all'altro senza poter pagare l'affitto, senza poter mangiare, con il conto in banca bloccato", ha testimoniato il giocatore in un servizio dell'emittente televisiva RTS .

A novembre si è pronunciato il tribunale distrettuale di Losanna. Il debito di 40'000 franchi viene cancellato. La donna deve quindi alla sua banca solo 1000 franchi, il suo limite di scoperto. La banca non presenta ricorso e reagisce solo tramite e-mail: "PostFinance si rammarica della sentenza: la decisione invia un segnale sbagliato e solleva la cliente da ogni responsabilità. Si tratta di operazioni autorizzate dalla cliente stessa, per le quali ha ottenuto un corrispettivo corrispondente".


Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Vuole spostare l'auto di pochi centrimetri mentre è ubriaca, si ritrova con 10'000 franchi di multa

È una vicenda quantomeno singolare, per non dire sfortunata, quella avvenuta a una donna di Lucerna un sabato pomeriggio nell'estate del 2022. La donna si era ...
13.02.2024
Svizzera

Un uomo armato tiene un ostaggio i passeggeri di un treno vicino a Yverdon

Giovedì sera si è verificata una presa di ostaggi in un treno nei pressi di Yverdon, nel nord del canton Vaud. Secondo quanto riferito dai media romandi e d...
09.02.2024
Svizzera

I terreni di contadini espropriati a "prezzi irrisori" per costruire piste ciclabili

Degli agricoltori del canton Vaud denunciano l'esproprio dei loro terreni da parte del cantone, che intende costruirvi piste ciclabili nell'ambito del progetto &l...
30.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto