Mondo, 01 marzo 2024

La presidente della Commissione UE Ursula van der Leyen utilizza il jet privato 23 volte all'anno

L'anno scorso la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha viaggiato 23 volte con il jet privato della Commissione, velivolo che l'anno scorso è stato utilizzato 29 volte. Si posiziona quindi ben avanti rispetto ai 27 commissari europei.

La Commissione nel suo insieme ha effettuato solo 29 voli di questo tipo nel 2023, secondo un documento richiesto dall'eurodeputato Martin Schirdewan (Gruppo Germania/Sinistra) e di cui ha preso visione l'agenzia di stampa DPA. Tuttavia, secondo un codice di condotta destinato ai membri della Commissione, gli aerei privati ​​dovrebbero essere utilizzati solo in casi eccezionali.



Dal documento emerge che il capo della diplomazia europea, Josep Borrell, ha viaggiato solo due volte con l'aereo privato nel 2023. Ursula von der Leyen ha preso l'aereo 3 volte per il solo viaggio Bruxelles - Strasburgo, dove hanno sede rispettivamente il governo e il Parlamento europeo, un tragitto che in treno dura meno di 5 ore. Il codice di condotta dei commissari afferma che "tutte le opzioni, compreso un orario alternativo, dovrebbero essere attentamente considerate in modo che l'aerotaxi sia considerato solo come ultima risorsa".

"È un peccato che il presidente della Commissione continui a utilizzare aerei privati ​​di fronte alla crisi climatica", ha detto alla testata tedesca Martin Schirdewan. Secondo lui ai membri della Commissione e al loro personale dovrebbe essere vietato di volare verso destinazioni che possono essere raggiunte in meno di sei ore di treno. "Chiedere a persone che hanno pochi mezzi di risparmiare energia, ma volare da A a B con un jet privato, è sfacciato."

Guarda anche 

Ah, la Champions! Quando due giorni ti riconciliano col calcio

LUGANO – Qualcuno, guardando le partite Real Madrid-Manchester City, Arsenal-Bayern Monaco, PSG-Barcellona e/o Atletico Madrid-Borussia Dortmund probabilmente in qu...
11.04.2024
Sport

10'000 euri dal Ticino per salvare il sito francese Riposte Laïque

Un paio di settimane fa il sito di informazione francese Riposte Laïque, fondato nel 2007 da Pierre Cassen soprattutto per difendere la laicità della Francia ...
09.04.2024
Opinioni

Passione e aggregazione: il Winti modello da seguire

LUGANO - Il Winterthur è certamente la grande rivelazione di questa stagione calcistica. Non solo è in semifinale di Coppa Svizzera (affronterà ...
12.04.2024
Sport

Al Servette tremano le gambe, il Lugano gongola

GINEVRA – Sarà che la benzina nelle gambe inizia a scarseggiare. Sarà che l’aria della vetta e la pressione iniziano a farsi sentire. Sarà...
04.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto