Ticino, 02 luglio 2024

Maltempo in Vallemaggia, altre quattro persone disperse

Quattro nuove persone risultano disperse a seguito del maltempo in Vallemaggia. Si tratta di due donne e due uomini, dispersi nelle regioni di Prato Sornico e Fontana, indica la polizia cantonale in un comunicato stampa diramato lunedì sera.



Le devastanti alluvioni provocate dalle piogge torrenziali nella notte tra sabato e domenica hanno provocato frane, uccidendo finora almeno quattro persone: tre in Val Maggia e dintorni, e una nell'Alto Vallese, a Saas Grund, oltre ad almeno due dispersi. Centinaia di persone sono state evacuate.

Guarda anche 

"Aiutiamo la Vallemaggia a rialzarsi!": raccolti oltre 45mila franchi

L’associazione Ticino Sociale, con un comunicato stampa, annuncia di aver raccolto oltre 45mila franchi a sostegno dell'alta Vallemaggia colpita dal maltempo. O...
14.07.2024
Ticino

“Bellinzona venga in aiuto alla Vallemaggia”

La città di Bellinzona dovrebbe venire in aiuto alle zone toccate dal maltempo in Vallemaggia. È quanto chiede una mozione del Gruppo Lega-UDC di Bellinzona...
06.07.2024
Ticino

Finora sei morti a causa del maltempo dello scorso finesettimana, ancora cinque i dispersi

Il bilancio del maltempo che ha colpito il Vallese e il Ticino questo fine settimana peggiora di giorno in giorno. Già martedì era stata ritrovata una vitti...
05.07.2024
Svizzera

Alto Ticino flagellato dal maltempo, due morti in Vallemaggia

Due persone hanno perso la vita e una terza risulta dispersa a causa di una frana avvenuta nella notte tra sabato e domenica in Vallemaggia, indica la polizia cantonale t...
30.06.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto