Svizzera, 18 dicembre 2023

Fuga di collaboratori dal Dipartimento di Viola Amherd, accusata di nepotismo

La situazione si fa sempre più difficile nel Dipartimento della Difesa condotto dalla Consigliere federale Viola Amherd. Già criticata in passato per la gestione del suo Dipartimento, la vallesana ora deve far fronte a una raffica di partenza fra i suoi collaboratori nonchè fare i conti con l'accusa di favorire persone che le sono vicine.

Come rivela la “NZZ am Sonntag”, nel dipartimento dedicato alla politica di sicurezza, diretto da Pälvi Pulli, quattro dei dodici dipendenti si sono dimessi. Tra questi anche la specialista in questioni NATO e Unione Europea (UE), nonché responsabile dei contatti esteri di Viola Amherd. Queste dimissioni rappresentano un problema per la nuova Segreteria di Stato per la politica di sicurezza, che entrerà in carica all'inizio del 2024. La squadra di Pälvi Pulli doveva svolgere un ruolo cruciale collaborando con questa nuova carica.



Inoltre, Segreteria di Stato per la politica di sicurezza non ha ancora un segretario, dopo le brusche dimissioni di Jean-Daniel Ruch lo scorso ottobre. Amherd dovrà proporre nelle prossime settimane un nuovo candidato al Consiglio federale. La falsa partenza causata dalla partenza di RUch è sintomatica dell'operato del ministro della Difesa, accusato anche di favorire persone a lei vicine nelle decisioni riguardanti il ​​personale.

Secondo il domenicale svizzerotedesco, a fine novembre la delegazione delle finanze del Parlamento ha impedito che Roger Michlig, capo della digitalizzazione e sicurezza informatica del DDPS e vecchia conoscenza di Viola Amherd, venisse promosso a secondo vicesegretario generale del DDPS. Il legame con Roger Michlig non è l'unico di cui si parla attualmente a Berna. "SonntagsBlick" ha rivelato che il presidente del consiglio d'amministrazione della società federale di armi Ruag, Nicolas Perrin, è il cognato della consigliera politica di Viola Amherd, Brigitte Hauser-Süess.

Guarda anche 

In Consiglio federale è battaglia sui 15 miliardi di franchi per esercito e Ucraina

L'argomento che ha più fatto discutere la Berna federale questa settimana è senza dubbio il credito miliardario per esercito e Ucraina. Oltre 15 miliard...
28.04.2024
Svizzera

Per il Consiglio nazionale Viola Amherd è troppo vicina alla NATO

La Commissione per la politica di sicurezza del Consiglio nazionale vuole porre fine all'avvicinamento della consigliera federale Viola Amherd alla NATO. La prevista ...
22.02.2024
Svizzera

“Frequentava prostitute”, la partenza del Segretario alla sicurezza continua a far discutere

La partenza di Jean-Daniel Ruch, attuale ambasciatore svizzero ad Ankara, dal posto di segretario di Stato per la politica di sicurezza continua a far discutere la stampa...
30.10.2023
Svizzera

“Troppo vicino a Hamas”, il Segretario di Stato per la politica di sicurezza lascia ancora prima di iniziare

A metà settembre il Dipartimento della Difesa (DDPS) di Viola Amherd annunciava la nomina di Jean-Daniel Ruch come nuovo segretario di Stato per la politica di sic...
26.10.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto