Mondo, 26 luglio 2018

Violenza mai vista al confine spagnolo in Africa, migranti attaccano poliziotti con lanciafiamme

Centinaia di migranti sono entrati con la forza nell'exclave spagnola di Ceuta, nel Nordafrica. Tra il 450 e il 600 i migranti avrebbero superato i doppi recinti a alti sei metri al mattino presto, secondo quanto riferito dai media spagnoli, citando la polizia.

 

Tra le altre cose, i migranti hanno attaccato poliziotti con lanciafiamme e calce incandescente fatti in casa, che hanno causato pericolose ustioni chimiche. È stato il più grande assalto degli ultimi anni nell'enclave sullo Stretto di Gibilterra. I migranti erano "brutali come mai prima", afferma un portavoce della polizia citato dall'agenzia di stampa Europa Press.

 

Quattro funzionari della Guardia Civil e undici migranti sono stati portati in un ospedale a Ceuta, riferiscono fonti. Le altre centinaia di migranti che hanno tentato di scavalcare il confine non ci sarebbero riusciti.

 

La Spagna ha due esclaves in Nord Africa, entrambe rivendicate dal Marocco: Ceuta sullo stretto di Gibilterra e Melilla a 250 chilometri a est. Nelle vicinanze delle due aree, decine di migliaia di africani, per lo più provenienti dall'Africa sub-sahariana, stanno aspettando l'opportunità di introdursi in Europa.

 

La scorsa settimana, l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM) ha annunciato che per la prima volta la maggior parte dei migranti ha utilizzato la Spagna per entrare nell'UE. Il numero di immigrati sulla rotta del Mediterraneo centrale precedentemente privilegiata verso l'Italia, tuttavia, è recentemente diminuito significativamente, come annunciato dall'agenzia di frontiera dell'UE Frontex. A metà luglio, secondo l'OIM, circa 18.000 uomini, donne e bambini sono arrivati ​​in Spagna. Inoltre, quasi 3.000 migranti hanno tentato di entrare attraverso le regioni settentrionali spagnole di Melilla e Ceuta.

Guarda anche 

“Convincere che esista un pericolo”: lo strano dossier dell'esercito spagnolo

I nemici esistono, certamente. Ma molto spesso essi servono, nel senso che giustificano una certa politica. Non è complottismo, ma è semplice consta...
14.08.2018
Mondo

Aquarius cerca di nuovo un porto, ma stavolta la Spagna rimane in silenzio

Da venerdì la nave Aquarius è di nuovo nella bufera. Vaga senza una meta per il Mediterraneo con un carico di 141 migranti salvati nelle acque libiche, e...
13.08.2018
Mondo

Ullrich nuovamente arrestato! Ha maltrattato una prostituta?

FRANCOFORTE (Germania) – Nuovi guai per Jan Ullrich, che proprio non riesce a stare lontano dai problemi: il 44enne, dopo l’aggressione di settimana scorsa a ...
10.08.2018
Sport

Il Sindaco PD di Milano vuole lo stipendio per i rifugiati? Salvini dimezza le spese per i migranti!

Da 35 euro al giorno a 17.50, sarebbe questa la quota giornaliera destinata alle cooperative per l`accoglienza dei migranti. Una misura che farebbe risparmiare 500 milion...
06.08.2018
Mondo